Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, l'episodio in via Carducci, il grazie dell'Arma all'extracomunitario

STRANIERO SCOPRE IL LADRO E LO FA ARRESTARE: 21ENNE IN MANETTE

Con un tombino aveva rotto i finestrini di due auto razziandole


VITTORIO VENETO - Con un tombino di ghisa aveva mandato in frantumi i finestrini di due automobili e le aveva razziate, rubando all'interno un pc portatile, un navigatore satellitare e altri oggetti. I furti, avvenuti la scorsa notte a Vittorio Veneto in via Carducci, non sono sfuggiti ad uno straniero, residente della zona. L'uomo ha subito avvertito il 112 ed ha fatto arrestare il ladro. Si tratta di un giovane vittoriese di 21 anni che oggi dovrà comparire di fronte al giudice nel processo per direttissima. I militari, impegnati in queste notti in un servizio costante di contrasto ai furti, hanno ringraziato l'extracomunitario, si legge in una nota del comandante Giancarlo Carraro, “che ha permesso di ottenere un risultato operativo molto positivo e gratificante del sacrificio diuturno, a monito d’esempio da seguire per tutta la cittadinanza, segnalando immediatamente al 112 eventuali condotte criminose di cui ne siano testimoni”.