Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Processati per direttissima un 18enne coneglianese e un 20enne di Mareno

LE STRAPPANO LA BORSA E SI DANNO ALLA FUGA: PATTEGGIANO UN ANNO

Vittima una 41enne trevigiana, avvicinata sabato in via Marchesan


TREVISO – (gp) Raggiunto un accordo con il pm Mara De Donà, hanno patteggiato un anno di reclusione e 400 euro di multa a testa, ottenendo l'immediata scarcerazione e la sospensione condizionale della pena. Nonostante l'esito del processo per direttissima per furto aggravato, rimarrà macchiata la fedina penale di I.C., 18enne moldavo residente a Conegliano, e di A.S., 20enne senegalese di Mareno di Piave, i due giovani che sabato sera avevano preso di mira una 41enne trevigiana strappandole la borsa di Louis Vuitton tra via Marchesan e via Ospedale. Soltanto la prontezza di riflessi della vittima aveva permesso agli uomini della squadra volanti della questura di Treviso di arrestare gli autori. Una volta derubata, la donna ha infatti tentato di inseguire i due e contemporaneamente ha chiamato il 113. In pochi minuti i poliziotti sono intervenuti e hanno arrestato i due, beccati poco distante dal luogo del colpo. Vistisi braccati, avevano lasciato a terra la borse dopo aver preso 20 euro in contanti e un'agendina.