Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dal Lions club, alimenti in dono a 150 famiglie bisognose per Natale

SEMPRE PIŁ POVERI A TREVISO: ALLA CARITAS 5 NUOVI CASI A SETTIMANA

Si taglia su farmaci e terapie: allo studio un ambulatorio gratuito


TREVISO - Aumentano sempre più le famiglie povere nella Marca. Al centro di ascolto della Caritas tarvisina si presentano cinque o sei nuovi casi ogni settimana. Quest'anno, stima il direttore don Davide Schiavon, si raggiungeranno circa 1.500 assistiti, contro il migliaio degli anni precedenti. In crescita gli italiani, passati in queste ultime annate dal 5 al 20% del totale, tra i fenomeni più preoccupanti, secondo il responsabile della Caritas, vi è anche la perdita della residenza: ne sono colpiti stranieri, ma pure parecchie famiglie nostrane, che non riuscendo a mantenere l'affitto, devono arrangiarsi provvisoriamente da parenti o amici. Questo comporta anche l'uscita dal sistema sanitario nazionale: come conseguenza, la Caritas registra anche un netto incremento di richieste di medicine, analisi, terapie mediche. Per questo l'organizzazione sta valutando la creazione di un ambulatorio, grazie alla collaborazione di alcuni medici.

Per cercare di restituire un minimo di serenità almeno sotto Natale, il Lions Club Host di Treviso, grazie alla generosità dei suoi 50 soci e di svariati altri imprenditori, ha donato 150 pacchi di alimenti, come spiega il presidente del club Agatino Carrolo.

Dopo essere stati confezionati nelle ex scuole Bindoni di S. Pelajo, messe a disposizione dal Comune, i “pacchi viveri” verranno distribuiti dalla Caritas ad altrettante famiglie bisognose. “E’ bello pensare che questo atto di solidarietà si realizzi con il contributo e la partecipazione di diversi soggetti che operano nel settore del sociale – commenta l'assessore al Sociale di Treviso, Liana Manfio -. Anche se si tratta di un piccolo contributo, speriamo che questa iniziativa possa tradursi in un momento di felicità per qualche nostra famiglia durante il periodo natalizio”.