Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Codognč, per violazione degli obblighi di assistenza famigliare e un furto

NON PAGA GLI ALIMENTI, FINISCE IN CARCERE

Un 47enne deve scontare un cumulo di pena di 8 mesi di reclusione


CODOGNE' - I carabinieri di Codogne’ hanno arrestato un 47enne, operaio, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Treviso perché deve scontare una condanna definitiva, per un cumulo di pena, di otto mesi di reclusione. In particolare, l’uomo, con un piccolo precedente penale alle spalle, dovrà scontare la condanna di 40 giorni per il reato di violazione degli obblighi di assistenza familiare, commesso nella provincia di Pordenone dal marzo 2004 al maggio 2005, oltre ad una condanna di 6 mesi e 20 giorni per un tentato furto aggravato commesso a Codognè nell’ottobre del 2010. Per l’arrestato si sono aperte le porte della casa circondariale di Treviso, dove rimarrà a disposizione dell’autorità giudiziaria.