Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Mogliano, danni per 50mila euro, la ditta di Marcello Campigotto era attiva da 40 anni

ROGO ALL'ALBA DEVASTATA AZIENDA AGRICOLA A CAMPOCROCE

Le fiamme fanno crollare il tetto e distruggono auto e trattore


MOGLIANO VENETO - Non è certamente doloso il rogo che all'alba, a Campocroce di Mogliano, in via Zero Branco ha devastato un capannone dell'azienda di proprietà di Marcello Campigotto. Le fiamme, divampate poco dopo le 4, hanno completamente distrutto un capannone di circa 150 metri quadri, facendo crollare anche il tetto: andati bruciati anche una vecchia Fiat Uno, un trattore, un rimorchio ed altre attrezzature come decespugliatori, rasaerba e motoseghe che erano ricoverate all'interno della struttura, ora dichiarata inagibile. A lanciare l'allarme al 115 è stato un passante: probabilmente ad avviare l'incendio è stato un corto circuito che ha interessato l'utilitaria. Due squadre dei vigili del fuoco di Treviso e altrettante di Mestre hanno lavorato per diverse ore, fino a mattinata inoltrata per spegnere l'incendio e mettere in sicurezza il capannone. La ditta di Marcello Campigotto era attiva da oltre 40 anni: i danni, da una prima sommaria stima, superano i 50mila euro.

Galleria fotograficaGalleria fotografica