Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO il materiale recuperato ha un valore di oltre 100mila euro

IN CASA UN DEPOSITO DI REFURTIVA, TRE DENUNCIATI

Coinvolti un kossovaro 25enne, la moglie 52enne ed il cugino


VEDELAGO - Decespugliatori, trapani, idropulitrici, compressori, una macchina del caffè rubata dal centro anziani, divise e palloni del Vedelago calcio ma anche cerchioni d'auto e altro materiale. Oltre mille pezzi in tutto per un valore di circa 100mila euro. Questo materiale, recuperato dai carabinieri, era stipato nel garage di un kossovaro di 25 anni, pluripregiudicato per furti. Oltre allo straniero i militari hanno denunciato per ricettazione anche la moglie, una 52enne commessa di Castelfranco ed un cugino del balcanico di 34 anni. La merce, rivelano gli investigatori, sarebbe stata inviata nei Balcani durante questa settimana. La refurtiva era talmente tanta che il 25enne aveva chiesto ad un amico di poterne tenere una parte. A mandare a monte il piano dello straniero sono stati i carabinieri che domenica all'alba si sono recati da lui per perquisire l'abitazione e mettere sotto sequestro la merce. I militari seguivano i suoi movimenti fin dai primi giorni di dicembre: durante un inseguimento con una “gazzella” dei carabinieri il giovane abbandonò l'auto con cui stava scappando e riuscì a dileguarsi. A bordo del mezzo vennero ritrovate taniche di gasolio, refurtiva ed il telefono cellulare del 25enne: grazie ai tabulati telefonici gli investigatori sono risaliti a lui. Le parole del comandante, Salvatore Gibilisco.

Galleria fotograficaGalleria fotografica