Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Per le opposizioni delibera illecita: "Vogliano solo occupare poltrone"

"DISERTEREMO LE CONFERENZE DEI CAPIGRUPPO DEL CONSIGLIO COMUNALE"

Minoranze contro la giunta per il voto sull'asilo Appiani


TREVISO - Le minoranze non parteciperanno più alle conferenze dei capigruppo del Consiglio comunale. La decisione dell'”Aventino” è stata presa in seguito alla votazione da parte dell'assemblea di palazzo dei Trecento, la delibera sull'Ipab Appiani Turazza.

L'antefatto: l'ente, che gestisce l'omonimo asilo a S. Giuseppe, presenta la richiesta di modificare la composizione del proprio consiglio di amministrazione: aumentando la quota di rappresentanti dei genitori degli alunni dagli attuali due a quattro e, nel contempo, diminuire i membri eletti dal Comune da tre a uno.

La giunta, però, non acconsente e presenta una delibera per mantenere le odierne proporzioni. Per le opposizioni, un atto illegittimo, poiché la questione non è stata prima discussa in commissione, “per la prima volta da decenni viola statuto, regolamento e prassi del consiglio comunale”. Tanto che Giuseppe Basso, Sandro Zampese ed Andrea De Checchi, capigruppo di Lista Gentilini, Lega e Pdl, parlano di “morte della democrazia”.

Gli esponenti del centrodestra, che assicurano di parlare anche a nome di Lista Zanetti e M5S, accusano l'amministrazione di schizofrenia politica: lo scorso giugno il consiglio aveva votato l'incompatibilità di Antonio Dotto dalla carica di consigliere con quella di presidente dell'Ipab, ritenendolo un ente non di carattere pubblico. “E allora perchè ora vogliono mantenere il controllo politico sulla struttura?”, domandano i capigruppo di minoranza. La risposta, per loro, è chiara: "Vogliono solo occupare delle poltrone con i loro uomini".

Le minoranze rifiutano anche il carattere d'urgenza imposto al provvedimento dalla giunta, per saltare l'iter istruttorio. Così, a meno non intervenga un chiarimento, le minoranze non risponderanno più alle convocazioni delle riunioni dei capigruppo, almeno finchè non intervenga un chiarimento. Ma Basso e Zampese si dicono pronti anche a fare ricorso al Tar.