Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Montebelluna, in cella un 18enne, Held Dany Caari ed il fratello minorenne

BABY RAPINATORI IN AZIONE: ARRESTATI DAI CARABINIERI

Venerdì sera in piazza Sansovino hanno aggredito a pugni un 20enne


MONTEBELLUNA - Con pugni e schiaffi hanno tentato di rapinare, senza riuscirci, un ragazzo di 20 anni: per questo motivo i carabinieri di Montebelluna hanno arrestato un nomade di 20 anni, Held Dany Caari, ed il fratello minorenne. Il primo si trova ora presso il carcere di Santa Bona, il secondo al minorile: entrambi devono rispondere del reato di tentata rapina in concorso. L'episodio era avvenuto venerdì sera poco dopo le 20 in piazza Sansovino a Montebelluna. La vittima dell'aggressione ha ricevuto alcuni pugni che hanno provocato la rottura dei suoi occhiali ed alcune lievi lesioni, poi medicate al pronto soccorso. A mandare a monte il piano dei due nomadi che volevano farsi consegnare il portafogli dal 20enne è stato un amico dello stesso. I due si sono subito presentati dai carabinieri e qualche minuto dopo gli autori della tentata rapina sono stati trovati e portati in caserma: stavano bevendo una bevanda come se niente fosse all’interno di una pizzeria del centro, poco lontano dal luogo dell’evento.