Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tra gli italiani nel paese africano, anche una coppia trevigiana

RIUNIONE URGENTE AL MINISTERO PER LE FAMIGLIE BLOCCATE IN CONGO

Casellato: "Situazione molto delicato, ma continuano pressioni"


ROMA - Riunione urgente questa mattina al ministero dell’Integrazione, richiesta dalla parlamentare trevigiana Floriana Casellato, insieme ai colleghi Quartapelle e Chaouki, per chiarire ulteriormente la situazione delle famiglie italiane bloccate a Kinshasa, in Congo, dove si trovavano per completare l'iter per le adozioni internazionali. Tra queste anche i coniugi Morandin di Treviso. La Farnesina sta attivando tutti i protocolli possibili di mediazione, la situazione rimane comunque molto delicata. Presenti al vertice anche il ministro Cécile Kyenge, il vice ministro agli Esteri Lapo Listelli e un funzionario della Farnesina, che hanno incontrato una decina di parlamentari tra i firmatari dell’interpellanza urgente dello scorso 13 dicembre.

 “Il ministro Kyenge e il viceministro Pistelli hanno ribadito il massimo impegno della diplomazia italiana per sbloccare la vicenda che sta mettendo a dura prova le 24 famiglie italiane bloccate a Kinshasa. – afferma Casellato –. Certo la situazione è molto delicata e gli equilibri fragili e facilmente compromettibili. Il Congo non è un Paese con una democrazia forte, lo stesso presidente Kabila è un soggetto molto complesso, con il quale trattare con massima attenzione. Altre situazioni limitrofe, come il Sudan o la Repubblica Centro Africana, ci fanno capire che ogni passo e azione devono essere ponderati". Il governo italiano è in costante contatto con l'ambasciatore a Kinshasa, Pio Mariani, ed una delegazione italiana potrebbe nei prossimi giorni recarsi nel paese africano per seguire direttamente la trattativa.

“A Francesca e Marco, con i quali ci sentiamo via sms e mail costantemente - sottolinea la deputata di Maserada riferendosi ai due trevigiani bloccati da settimane in Congo -, ribadisco la necessità di stare tranquilli e attendere che la diplomazia italiana faccia il suo corso. Noi non mancheremo di continuare a fare pressione".