Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nella conferenza stampa di fine anno, auguri a dipendenti e cittadini

LAVORO E PARTECIPAZIONE: PROPOSITI 2014 DELLA GIUNTA

Manildo: "Impegno per una Treviso intelligente e solidale"


TREVISO - Lavoro, partecipazione e città intelligente. Sono le parole chiave che il sindaco Giovanni Manildo detta all'amministrazione e alla città per il prossimo anno. Prima del brindisi di auguri con tutti i dipendenti, il primo cittadino, l'intera giunta e il presidente del Consiglio comunale Franco Rosi, nella tradizionale conferenza stampa di fine anno, hanno tracciato il quadro dei primi sei mesi di amministrazione e, soprattutto, tracciato le linee guida dall'azione amministrativa del prossimo futuro.

Tra i provvedimenti, Manildo e i suoi colleghi di giunta hanno ricordato lo sforzo verso una maggiore equità, con la maggiore progressività dell'Irpef e gli aumentati stanziamenti per il sociale. Termine ricorrente tra gli assessori quello di un metodo più partecipativo, coinvolgendo nelle decisioni non solo la maggioranza, ma l'intero consiglio comunale, ma anche e soprattutto aprendosi alla condivisioni e ai contributi di associazioni, categorie economiche, cittadini. Il vicesindaco Roberto Grigoletto ha ricordato come l'amministrazione abbia ereditato vari complessi problemi “trascurati da anni”.

Conformata la macchina amministrativa di Ca' Sugana alla nuova impostazione e aumentata la padronanza con i diversi meccanismi, ha spiegato Manildo nel 2014 si “manifesteranno in modo più distinto i tratti caratteristici dell'azione amministrativa” del centrosinistra. Tra le maggiori priorità, il lavoro: il Comune parteciperà a bandi europei e regionali per la creazioni di nuovi posti di lavoro, ma cercherà anche di sviluppare settori che possano attrarre risorse ed occupazione, come il turismo o la cultura. L'urbanistica ed i lavori pubblici mireranno ad una città più vivibile e sostenibile: a partire da piste ciclabili intelligenti o dal rendere percorribili a canoe e piccole imbarcazioni alcuni tratti dei corsi d'acqua cittadini.

 

 

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica