Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il consiglio ha votato a larga maggioranza la fusione tra Villorba e Povegliano

TERRALTA VENETA: LA REGIONE HA DATO IL VIA LIBERA AL REFERENDUM

Chiamati alle urne tutti i residenti dei due comuni: manca però la data


VILLORBA/POVEGLIANO – (gp) Il referendum per decidere sulla fusione dei comuni di Villorba e Povegliano si farà. A decidere se il Comune di Terralta Veneta verrà istituito davvero saranno i cittadini. Il via libera dalla Regione Veneto è arrivato dopo il voto del consiglio che a larga maggioranza (solo un contrario e quattro astenuti) ha sostenuto il progetto referendario. La data non è ancora stata fissata e verrà scelta in base alle scadenze comunali, amministrative e alla disponibilità di entrambi i comuni interessati, ma si tratta soltanto di problemi organizzativi. Il voto potrebbe comunque tenersi prima dell'estate: in caso di assenso dei cittadini (al voto dovrebbero presentarsi 15 mila persone), la fusione sarebbe già possibile entro l'anno prossimo. Resta da sottolineare che Villorba e Povegliano ono gli unici due comuni ad aver portato avanti le pratiche per attuare la fusione rispondendo in maniera concreta alle richieste del Governo di ottimizzare e ridurre la spesa pubblica in base alla cosiddetta “spending review”.