Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Schianto nel giardino di un'abitazione in via Brentella: ancora da stabilire le cause

ULTRALEGGERO CADE A RESANA: IL PILOTA SALVO PER MIRACOLO

Ai comandi del piper Maurizio Cabrele, 58enne di Piazzola sul Brenta


RESANA – (gp) Un ultraleggero con il solo pilota a bordo è precipitato in mattinata nella campagna a nord di Resana. L'uomo ai comandi, Maurizio Cabrele, un 58enne padovano alzatosi in volo a Piazzola sul Brenta dove risiede, si è miracolosamente salvato ed è stato ricoverato all'ospedale Ca' Foncello di Treviso, dov'è stato trasportato d'urgenza con l'eisoccorso del Suem 118 giutno in pochi minuti sul luogo dell'impatto, in via Brentella. Da una prima ricostruzione dei fatti, avvalorata dalle testimonianze dei residenti che hanno sentito un boato dopo la caduta del velivolo, l'ultraleggero avrebbe perso quota in pochi secondi e, a motore spento, sarebbe andando a schiantarsi al suolo nel giardino di un'abitazione dopo averne urtato il camino. Dopo lo schianto il velivolo ha preso fuoco e risulta danneggiata anche la casa. Ancora da stabilire le cause del disastro, ma pare che l'ultraleggero avesse avuto problemi già qualche minuto prima: ipotizzabile infatti che la caduta sia stata la conseguenza di un tentativo di atterraggio di fortuna.


Galleria fotograficaGalleria fotografica