Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Da 48 ore non si hanno pił notizie di Gianfranco Longo, 54enne trevigiano

SCOMPARE DUE GIORNI FA DA CASA: L'APPELLO DISPERATO DELLA MOGLIE

Manifesti in cittą per chiedere aiuto a tutti per ritrovarlo sano e salvo


TREVISO – (gp) Da due giorni non si hanno più sue notizie e la moglie Mirella, terrorizzata dalla possibilità che il marito possa aver compiuto un gesto estremo, ha lanciato un appello per farlo tornare a casa. Ormai da 48 ore non c'è traccia di Gianfranco Longo, 54enne trevigiano operaio della Sanagens. Senza sosta lo stanno cercando polizia, carabinieri, tutte le forze dell'ordine e i volontari, per il momento senza esiti positivi. Anche la moglie, che vive nell'angoscia visto che il marito avrebbe passato un forte periodo di stress emotivo dopo essere finito in cassa integrazione, percorre le strade, le vie di campagna e gli argini dei fiumi nella speranza di ritrovare vivo il coniuge. E nel frattempo in città di moltiplicano i manifesti in cui si chiede a tutti i cittadini un aiuto per riportare a casa l'uomo sano e salvo. (foto da tribunatreviso.it)