Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Bilancio di fine anno e metà mandato per l'Ente di Sant'Artemio

PROVINCE IN VIA D'ESTINZIONE DAL 2014 TREVISO SOLA IN VENETO

Muraro : "Chiederemo al WWF di inserirci tra le specie protette”


TREVISO - “Dopo il 2014 chiederemo al WWF di inserirci tra le specie protette come i panda” a parlare Leonardo Muraro, presidente della Provincia di Treviso che in occasione del consueto bilancio di fine anno e del bilancio di metà mandato ha voluto commentare così lo scenario che si prospetta dal 2014 quando rimarrà l’unico presidente di Provincia veneto e uno dei quindici italiani “eletti dal popolo” come ha tenuto a precisare.

Un bilancio positivo anche se non paragonabile a quello di qualche anno fa visto che spending review, patto di stabilità e tagli ai trasferimenti hanno diminuito di quasi 20 milioni di euro il budget della provincia e impediscono di riutilizzare per i cittadini le risorse dell’avanzo di bilancio.

Cosa cambierà nel prossimo futuro? “Sicuramente il fatto che chi amministrerà la Provincia non sarà più eletto dal popolo ma nominato dai partiti. E inoltre c’è da chiedersi che ragioni ci siano nell’abolire le Provincie, che rappresentano solo l’1,4% dei costi della spesa pubblica, quando poi il governo Letta, con l’ultimo decreto, ha nominato 220 nuovi Prefetti a fronte di 107 Prefetture italiane. Prefetti con la riserva, dunque?”