Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO: Diposto per l'uomo il divieto di avvicinamento alla 28enne

MOGLIE SEGREGATA IN CASA: CUOCO DI 33 ANNI NEI GUAI PER STALKING

Oltre un anno di soprusi e di minacce di morte, anche a familiari e amici


TREVISO – (gp) Pedinamenti, insulti e minacce per oltre un anno nei confronti della moglie e madre di suo figlio di appena due anni e mezzo. Condotte che hanno portato il gip del tribunale di Treviso Gioacchino Termini a imporre il divieto di avvicinamento alla donna e a tutti i luoghi da lei frequentati. Provvedimento che se non verrà rispettato, permetterà alla Squadra Mobile di Treviso (che ha condotto le indagini) di stringere le manette ai polsi dell'uomo, un cuoco marocchino di 33 anni. Vittima delle sue violenze fisiche, psicologiche e verbali una ragazza trevigiana di 28 anni. E' stata lei, dopo averlo sposato nel gennaio 2010 e averlo fatto diventare padre nel giugno 2011, a denunciarlo la prima volta nel settembre dello scorso anno, quando finì in ospedale dopo essere stata picchiata riportando lesioni giudicate guaribili in una settimana di prognosi. Querela poi ritirata per concedere all'uomo una seconda possibilità. Ma la gelosia del magrebino non si placò tanto che la donna, dopo essere stata addirittura segregata in casa, decise di lasciarlo e di andare a vivere con il padre. L'uomo, per tutta risposta, avrebbe iniziato a renderle la vita impossibile, prendendo di mira con minacce di morte anche l'ex suocero e tutti gli amici e conoscenti della 28enne. L'ultimo episodio il 23 dicembre scorso: la giovane si incontrò con un collega di lavoro il quale, dopo averla salutata, si ritrovò di fronte il 33enne che minacciò di uccidere anche lui. Da lì scattò l'ennesima denuncia che ha portato il giudice a emettere il provvedimento restrittivo.