Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il ragazzino è stato colpito da un razzo, è ricoverato a Castelfranco

BOTTI DI CAPODANNO: 14ENNE RISCHIA DI PERDERE UN OCCHIO

A Montebelluna il primo nato nella Marca: Clio è arrivata alle 00.45


TREVISO - Anche la provincia di Treviso ha salutato il 2013 e dato il benvenuto al 2014 con le classiche feste in piazza, anche se tanti hanno preferito non uscire di casa e festeggiare in famiglia. Non sono mancati comunque gli episodi di cronaca legati al lancio di petardi ed altri ordigni esplosivi. Il caso più grave si è verificato nella Castellana, dove un ragazzino di 14 anni versa in condizioni piuttosto serie all'ospedale di Castelfranco: un razzo lo ha colpito al volto provocandogli gravi ustioni, al punto che rischia di perdere un occhio. A causa di ferite da scoppi si registrano poi altri tre ricoveri ai pronto soccorso degli altri nosocomi, sia pure meno gravi: per un bimbo di 9 anni un mese di prognosi per ferite ad una mano; per due ragazzi di 10 e 25 anni qualche escoriazione.

Episodi di lieve entità sono accaduti a Susegana (fuga di gas da una centralina, subito tamponata dai Vigili del Fuoco), l'incendio del cappotto di una abitazione a Vazzola causa il lancio di un petardo su un balcone, l'incendio di una palma a Conegliano e di una vettura a Trebaseleghe, nel padovano.

Per quanto riguarda il primo nato nella Marca, il lieto evento si è registrato all'ospedale di Montebelluna, quando alle 00.45 è venuto alla luce Clio. I genitori sono di Giavera del Montello.

Al Ca Foncello il più sollecito è stato un maschietto, nato alle 4.44.