Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La parlamentare del Pd presenterà un'interrogazione per ridurre quei costi

AUMENTO DEI PEDAGGI, RUBINATO: "SUBITO AGEVOLAZIONI AI MALATI"

"Sono cifre esorbitanti anche a fronte di un assegno di invalidità"


RONCADE - Gli aumenti delle tariffe autostradali scattati il primo gennaio, oltre a gravare pesantemente sulle tasche degli automobilisti, in particolare di quanti usano l’auto per raggiungere il luogo di lavoro, rappresentano un vero salasso per tutte quelle famiglie che devono compiere viaggi pressoché quotidiani fuori provincia per curare malati di forme tumorali o malattie che necessitano di centri specialistici". Lo denuncia Simonetta Rubinato, parlamentare del Pd e sindaco di Roncade, che preannuncia un’interrogazione parlamentare per chiedere il riconoscimento di una specifica agevolazione, come quella per esempio già prevista per i residenti della tratta PadovaEst-Mirano/Dolo. “Come sindaco – ricorda – ho in passato scritto ai presidenti delle Società concessionarie per segnalare i casi di alcune famiglie di Roncade obbligate a raggiungere quotidianamente Padova o Verona per sottoporre i loro bambini alle cure mediche che solo quei centri specialistici possono garantire”. Dopo gli aumenti del primo gennaio 2014, i costi cominciano davvero ad essere esorbitanti. Per una famiglia che deve raggiungere Padova o Verona, entrando per esempio a Treviso Sud, si può calcolare un costo quotidiano (andata e ritorno) tra i  30 e 50 euro limitatamente a pedaggio e carburante. Prevedendo 4 viaggi alla settimana, si arriva a importi che variano tra i 500 e gli 800 euro mensili. “Sono cifre esorbitanti – osserva la parlamentare - di fronte alle quali anche un eventuale assegno di invalidità appare inadeguato. Per questo ritengo che vada riconosciuta almeno una significativa agevolazione, eventualmente sulla base della dichiarazione Isee, a quelle famiglie che, non avendo alternative, devono recarsi in centri di cura fuori dalla provincia di residenza. L’agevolazione potrebbe riguardare non solo il pedaggio autostradale ma anche il servizio di trasporto ferroviario regionale”.