Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO "Se dobbiamo farci carico di extracomunitari, ci diano le risorse"

"COSTRETTI A TAGLIARE SERVIZI PER GLI ANZIANI A FAVORE DEGLI IMMIGRATI"

Il sindaco di Miane, Angela Colmellere, scrive al ministro Kyenge


MIANE - Le risorse degli enti locali sono sempre più risicate, il numero dei bisognosi in crescita e sempre più spesso gli amministratori si trovano a dover a malincuore scegliere se destinare aiuti ai cittadini italiani o ad immigrati. Questi ultimi, sovente, sono favoriti da normative nazionali: il rischio è quello di dar vita ad una discriminazione al contrario, sottolinea Angela Colmellere, sindaco di Miane. Che, a questo proposito, ha scritto una lettera al ministro per l'Integrazione, Cecile Kyenge. “Troppo spesso mi trovo di fronte alla situazione di minori, quasi esclusivamente extracomunitari, che sono per legge obbligata a mettere a carico del bilanci comunale – scrive Colmellere -. Infatti quando un giudice stabilisce che un ragazzo immigrato debba essere a carico del Comune, noi non possiamo far altro che prenderne atto e cercare di trovare le fonti di finanziamento in bilanci ormai ridotti all'osso e vincolati da leggi stabilite da Governo e Parlamento; pertanto siamo obbligati a provvedere a questi soggetti continuando a ridurre servizi per i nostri concittadini”. Una situazione che genera “un senso di frustrazione e di ingiustizia”, ribadisce il sindaco. Soprattutto di fronte ai sempre più numerosi casi di famiglie del paese, magari anziani ex emigranti, che faticano ad arrivare a fine mese, ma, per senso di dignità, sono persino restii a chiedere un aiuto. Per questo Angela Colmellere, oltre alla condivisione del problema, chiede all'esponente del governo anche interventi concreti: qualora nelle prossime settimane assumesse provvedimenti a favore degli extracomunitari, che almeno reperisca risorse da dare ai sindaci per far fronte ai processi di integrazione. Non ci continui a chiedere di togliere servizi ai nostri concittadini, in primis anziani, per darli a persone certamente bisognose di aiuto, ma che non possono venire sempre prima di noi. Non dico dopo, ma almeno non prima. Non possiamo privare i nostri anziani di aiuti per darli agli extracomunitari. Non è eticamente giusto. D'altro canto San Martino è diventato Santo per aver dato metà del suo mantello al povero, non tutto”.

Nel link, l'intervista al sindaco di Miane, Angela Colmellere.