Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

FOTOGALLERY Protezione civile in allerta, allagata casa a San Biagio in via Mantova

IL LIVENZA ESONDA A PRA' DEI GAI, CRESCE IL PIAVE

Due abitazioni isolate a Mansuč, Monticano e Dosson al limite


LIVENZA PRA DEI GAI

MANSUE' - Forte preoccupazione nella Marca per il livello dei fiumi, ingrossati dalle incessanti precipitazioni di queste ore. Se il Piave non preoccupa, la situazione del Livenza è seguita con forte apprensione, fin da sabato, da parte della Protezione civile: il fiume è esondato in tarda mattinata a Pra' dei Gai, in località Mansuè, isolando due abitazioni ed il suo livello potrebbe aumentare ulteriormente. Viene monitorata attentamente la situazione del Monticano, del Ghebo a Codognè (torrente del Monticano che ha rischiato di uscire dagli argini nella serata di sabato, allarme scattato alle 23.30), del Dosson a Preganziol e del Sile. Il livello del fiume ha raggiunto qui gli argini e sul posto sono impegnati gli uomini della protezione civile. Fortunatamente pochi gli allagamenti: i vigili del fuoco, in stato di allerta, sono intervenuti nel pomeriggio a San Biagio di Callalta in via Mantova dove si è allagato lo scantinato di un'abitazione a causa della rottura delle pompe di aspirazione. Lievi smottamenti si sono registrati a Crespano, in via Piave, e a Vittorio Veneto in via della Cava. Nel pomeriggio intanto la Protezione civile del veneto ha emesso uno stato d'allarme per quanto riguarda il possibile rischio valanghe su tutto il territorio regionale: per quanto riguarda la Marca la zona interessata è quella delle Prealpi.


Galleria fotograficaGalleria fotografica