Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tre persone arrestate a Padova, indagine avviata nel 2010

PERQUISIZIONI ANCHE NELLA MARCA CONTRO IL TRAFFICO DI DROGA

Dall'alba in corso operazione dei Carabinieri in Veneto ed Emilia


PADOVA - È in corso dalle prime luci dell'alba un'operazione dei Carabinieri di Padova volta a smantellare, con arresti e perquisizioni nel Nord Italia, un'associazione a delinquere attiva nel traffico internazionale di stupefacenti.

Si tratta della prosecuzione di un'indagine avviata già nel 2010 dai Carabinieri della compagnia di Cittadella, che finora ha consentito di assicurare alla giustizia 20 persone e sequestrare oltre 30 chilogrammi di droga - in particolare resina di hashish - dal Marocco. Le nuove perquisizioni riguardano, in particolare, le province di Padova, Modena, Ravenna, Treviso e Vicenza.

Tre gli italiani arrestati nell'alta padovana per associazione a delinquere finalizzata al traffico stupefacenti. La banda per l'importazione dello stupefacente si serviva di una fitta rete di corrieri che ingoiavano gli ovuli.