Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, per prendere la borsa hanno tagliato la tracolla con una forbice

ANZIANE NEL MIRINO DELLE "BORSEGGIATRICI TERRIBILI"

Donne di 77 e 79 anni, derubate lungo strada Ottavi e in via Pinidello


TREVISO - Anziane aggredite e derubate della borsetta per strada da una coppia di donne, probabilmente nomadi, vere e proprie “professioniste” del borseggio. Sono due gli episodi di cui si sono rese protagoniste nel tardo pomeriggio di mercoledì nella prima periferia di Treviso. Poco dopo le 18, lungo strada Ottavi, a finire nel mirino è stata una 77enne. L'anziana è stata avvicinata mentre stava tornando a casa a piedi da due donne dalla carnagione olivastra: una di circa 20-25 anni, l'altra 40enne. Mentre la meno giovane ha cercato di distrarre la 77enne, chiedendo informazioni, l'altra ha prima finto di avere disturbi psichici ed ha poi estratto un paio di forbici ed ha tagliato la tracolla, imposessandosi della borsa. Alle urla dell'anziana che chiedeva aiuto è intervenuto immediatamente un uomo che ha detto di essere un vigile urbano per rassicurare la donna: si trattava in realtà di un complice delle ladre. Entrambe le donne sono subito salite sull'auto guidata dal finto agente, una vettura di grossa cilindrata, ed hanno fatto perdere le proprie tracce. Alle 19 secondo episodio, questa volta in via Pinadello, a pochi passi dal civico 2. Nelle grinfie delle solite due ladre una 79enne, avvicinata mentre stava scendendo dall'auto: mentre una delle malviventi fingeva di chiedere informazioni, l'altra ha afferrato la borsa che l'anziana teneva sul sedile del suo mezzo. Questa volta le nomadi non hanno dovuto neppure richiedere l'aiuto del finto vigile: sono corse via e lo hanno raggiunto a breve distanza. L'auto, in base alla descrizione fornita dalla 79enne, è la stessa del primo furto ed è fuggita in direzione di via Bertolini. Su entrambi gli episodi che hanno fruttato un bottino complessivo di poche centinaia di euro, indagano ora le volanti della polizia.