Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Bilancio della polstrada: in aumento le patenti ritirate nel week end per l'alcool

DIMEZZATE NEL 2013 LE VITTIME DI INCIDENTI MORTALI NELLA MARCA

Nel 2012 erano state 50 le vittime, 26 negli ultimi dodici mesi


TREVISO - Nel 2012 erano stati 43 gli incidenti mortali con 50 vittime complessive, lo scorso anno in 25 incidenti finiti in tragedia sono state 26 le persone che hanno perso la vita. E' questo il dato principale, e senza dubbio il più positivo, scorrendo il bilancio dell'attività 2013 che è stato presentato oggi dalla polizia stradale di Treviso. Resta stabile il numero dei feriti, dai 1416 del 2012 ai 1421 degli ultimi dodici mesi, mentre diminuiscono lievenente il numero di incidenti con lesioni, da 910 a 894. Cala lievemente, del 3,95%, il numero delle patenti e delle carte di circolazione ritirate mentre è stabile la cifra totale di punti decurtati che lo scorso anno si assesta a quota 22.566. Riscontrato un lieve calo per quanto riguarda le denunce per guida in stato di ebrezza: erano 484 due anni or sono, sono diventate 435 lo scorso anno. Ciò nonostante la polizia stradale sottolinea la tendenza ad una diminuzione del vizio di alzare il gomito prima di mettersi alla guida durante la settimana ma anche un aumento nel corso del week end. Altri dati dimostrano come i trevigiani restino indisciplinati per quanto riguarda l'uso delle cinture (verbali in aumento del 17%), uso del cellulare (+5%) e per l'eccesso di velocità con ben 1943 multe ai trevigiani. Una parte di queste sanzioni sono attribuibili al dispositivo tutor presente lungo la A4 che dal maggio scorso non è più competenza dalla polstrada di Treviso ma del ministero. Infine, anche a causa della crisi, sono notevolmente aumentate le persone denunciate perchè trovate in possesso di finte patenti o che esponevano falsi tagliandi assicurativi.

Galleria fotograficaGalleria fotografica