Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/187: IN FRIULI IL CAMPIONATO ITALIANO AIGG

Assegnati i tricolori 2017 dei giornalisti


TREVISO - Chiuso con l’ultima gara di Villa d’Este il Challenge Aigg Diavolina 2017 che mi aveva visto con un bel piatto d’argento, è ora la volta del Campionato individuale, che si gioca a Fagagna, al Circolo Golf Udine. Nelle giornate precedenti il Club aveva ospitato il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Cgil, Cisl e Uil: "I cittadini rischiano di pagare pi¨ dell'Imu"

"TROPPA CONFUSIONE SULLA TASI" PREOCCUPATI SINDACATI E ANCI

L'associazione dei Comuni: "Attendere prima di fare i bilanci"


TREVISO - Regna ancora grande confusione sulla Tasi, la nuova imposta sui servizi, che da quest'anno sostituirà l'Imu. Tanto che l'Associazione dei Comuni della Marca, per bocca del vicepresidente Mario Frasson, invita le amministrazioni ad attendere che il Parlamento definisca la questione, prima di approvare i bilanci, per non dover poi effettuare correzioni in corso.

Sul nuovo tributo hanno espresso forte preoccupazione anche i sindacati. Le organizzazioni dei lavoratori non sono contrarie a priori, purchè la tassa non finisca per gravare soprattutto sulle fasce più deboli. Il timore è che la Tasi venga a costare ai cittadini ancor più dell'abolita Imu sulla prima casa, come spiega il segretario provinciale della Cgil, Giacomo Vendrame.

Cgil, Cisl e Uil hanno incontrato i vertici dell'Associazione dei Comuni per confrontarsi sull'annuale piattaforma su tassazione e servizi locali. Al centro delle richieste dei sindacati, una maggio4e progressività delle imposte locali. I primi risultati in questo senso, spiegano i rappresentanti delle sigle sindacali, si iniziano a vedere: nel 2013, 24 Comuni su 93 hanno differenziato l'aliquota Irpef in base al reddito (due amministrazioni non la applicano tout court), mentre 32 hanno previsto delle esenzioni per fasce o categorie di contribuenti.