Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Controlli della Polizia locale con i telelaser contro gli indisciplinati

NUOVI LIMITI DI VELOCITA': IN CENTRO A 30 ALL'ORA

Il Comune rallenta le auto su Put interno e vie entro Mura


TREVISO - Nuovi limiti di velocità per auto e moto in centro. Dopo un monitoraggio dei flussi di traffico effettuato nei mesi scorsi, il Comune è pronto a varare il nuovo piano della viabilità: la principale novità sarà costituita dal limite massimo di 30 chilometri all'ora imposto sull'anello interno del Put e sulle Riviere. Ma la nuova soglia ridotta riguarderà anche gran parte delle altre vie e delle piazze entro le Mura, a partire da Corso del popolo e piazza Duomo. L'obiettivo – spiegano da Ca' Sugana – è quello di tutelare maggiormente pedoni e ciclisti, in combinazione con una rafforzata rete di percorsi e piste che l'amministrazione sta mettendo a punto per queste categorie. Ma il provvedimento vuole anche spingere i trevigiani ad utilizzare sempre più mezzi di trasporto alternativi all'auto, per decongestionare il traffico e limitare l'inquinamento. L'apposita ordinanza è attesa a breve: poi, una volta stabilita la disciplina nel dettaglio, toccherà alla Polizia locale, armata di telelaser, far rispettare i nuovi limiti.