Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista a mons. Canuto Toso fondatore dell'associazione e Marco Chiarelli

GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE, L'INCONTRO DELLA TREVISANI NEL MONDO

Domenica 19 gennaio a Santa Maria del Rovere dibattito e celebrazione


TREVISO - Un'occasione per parlare di emigrazione e di immigrazione. L'Associazione Internazionale Trevisani nel mondo celebrerà, domenica 19 gennaio, ore 10,00 a Treviso presso l’Oratorio Don Bosco di S. Maria del Rovere, la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato.

Quello delle migrazioni è un tema sempre pie attuale che anche negli ultimi tempi acquista nuove sfaccettature intriso di convergenze umane e sociali. Infatti, emigrazione fa equazione con immigrazione: nelle sue molteplici versioni , in quanto si tratta di una realtà che , spesso con toni anche drammatici, ha segnato la storia di tutti i tempi.

Interverranno don Adelino Bortoluzzi parroco di S.Maria del Rovere e S.Pio X, mons. Canuto Toso fondatore storico dell’Associazione Trevisani nel Mondo (con nuova disposizione statuaria denominata anche Internazionale), altri dell’Aitm e e padre Renato Zilio missionario dei Migranti presso il Centro Interculturale Scalabrini Brixon Road di Londra. Concluderà, ore 11,30, la S. Messa presso la attigua chiesa parrocchiale.

L’incontro ( particolarmente curato dal nucleo “ Nuove Generazioni” della Trevisani ) potrà valersi di alcune testimonianze, ma molto atteso è l'intervento di padre Renato Zilio, un prete di frontiera che si é guadagnato sul campo di una operatività diretta e a vasto raggio, una esperienza capillare nel suo genere, che ha trasferito in un libro ( alla 11a ristampa) che presenterà per l’occasione e dal titolo assolutamente attinente: “ Dio attende alla Frontiera”. Ai nostri microfoni sono intervenuti mons. Canuto Toso fondatore dell'associazione e Marco Chiarelli del nucleo "Nuove Generazioni".