Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO Il Collettivo Ztl sul foglio di via a Sorci: pronto il ricorso al Tar

CORTEO IN MEMORIA DI MANDELA DENUNCIATA MONICA TIENGO

"Autorizzazioni in regola" per la manifestazione del 15 dicembre


Gaia Righetto e Nicola Vendraminetto

TREVISO - Domenica 15 dicembre 2013 per onorare la memoria di Nelson Mandela una delle esponenti della "Casa dei beni comuni", Monica Tiengo, aveva organizzato, regolarmente richiesto alla Questura e guidato un corteo che dalla stazione ferroviaria è giunto fino al cuore del centro storico di Treviso. Nonostante la regolare autorizzazione Monica Tiengo è stata denunciata dalla Questura per manifestazione non autorizzata: terminato il corteo, sostiene la polizia, i partecipanti non si sarebbero dispersi ma avrebbero ripercorso il tragitto in senso opposto, tornando verso la stazione. A tuonare contro la Questura di Treviso è però soprattutto il Collettivo Ztl che definisce come “fascista” il provvedimento del “foglio di via” emesso nei confronti di uno degli attivisti, Ruggiero Sorci: lo studente, residente a Ponzano, non potrà fare ritorno nel territorio comunale di Treviso per una durata di tre anni. Finora nei confronti dei membri del Collettivo sono stati emessi ben 5 fogli di via e due sorveglianze speciali: quasi tutti i provvedimenti sono stati finora rigettati dai giudici. Pesanti le accuse lanciate all'indirizzo del Questore, Tommaso Cacciapaglia. “Confonde la Questura per un circolo di Forza nuova o di casa Pound”: ha detto uno dei componenti del Collettivo, Nicola Vendraminetto. Intanto il coordinamento studentesco ha organizzato per sabato 25 gennaio un corteo, denominato “Etica ed estetica” che prenderà avvio alle 15 e che avrà come principale scopo quello di cancellare e ripulire il centro della città da svastiche e croci celtiche. Intanto, ha annunciato il consigliere comunale Said Chaibi (GUARDA IL VIDEO), Sel presenterà un'interrogazione parlamentare al ministro degli Interni, Angelino Alfano: tema dell'intervento i "fogli di via", adottati dalla Questura, ed il recente lancio della bottiglia molotov contro la "Casa dei beni comuni".


Galleria fotograficaGalleria fotografica