Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novitą di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO Il Collettivo Ztl sul foglio di via a Sorci: pronto il ricorso al Tar

CORTEO IN MEMORIA DI MANDELA DENUNCIATA MONICA TIENGO

"Autorizzazioni in regola" per la manifestazione del 15 dicembre


Gaia Righetto e Nicola Vendraminetto

TREVISO - Domenica 15 dicembre 2013 per onorare la memoria di Nelson Mandela una delle esponenti della "Casa dei beni comuni", Monica Tiengo, aveva organizzato, regolarmente richiesto alla Questura e guidato un corteo che dalla stazione ferroviaria è giunto fino al cuore del centro storico di Treviso. Nonostante la regolare autorizzazione Monica Tiengo è stata denunciata dalla Questura per manifestazione non autorizzata: terminato il corteo, sostiene la polizia, i partecipanti non si sarebbero dispersi ma avrebbero ripercorso il tragitto in senso opposto, tornando verso la stazione. A tuonare contro la Questura di Treviso è però soprattutto il Collettivo Ztl che definisce come “fascista” il provvedimento del “foglio di via” emesso nei confronti di uno degli attivisti, Ruggiero Sorci: lo studente, residente a Ponzano, non potrà fare ritorno nel territorio comunale di Treviso per una durata di tre anni. Finora nei confronti dei membri del Collettivo sono stati emessi ben 5 fogli di via e due sorveglianze speciali: quasi tutti i provvedimenti sono stati finora rigettati dai giudici. Pesanti le accuse lanciate all'indirizzo del Questore, Tommaso Cacciapaglia. “Confonde la Questura per un circolo di Forza nuova o di casa Pound”: ha detto uno dei componenti del Collettivo, Nicola Vendraminetto. Intanto il coordinamento studentesco ha organizzato per sabato 25 gennaio un corteo, denominato “Etica ed estetica” che prenderà avvio alle 15 e che avrà come principale scopo quello di cancellare e ripulire il centro della città da svastiche e croci celtiche. Intanto, ha annunciato il consigliere comunale Said Chaibi (GUARDA IL VIDEO), Sel presenterà un'interrogazione parlamentare al ministro degli Interni, Angelino Alfano: tema dell'intervento i "fogli di via", adottati dalla Questura, ed il recente lancio della bottiglia molotov contro la "Casa dei beni comuni".


Galleria fotograficaGalleria fotografica