Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Fino a 600 euro al mese per le ditte che offrono posti ai licenziati

UN MILIONE E 300MILA EURO DI INCENTIVI PER I NEOASSUNTI

Stanziamento dell'Ebicom per le imprese del terziario trevigiano


TREVISO - Un milione e trecentomila euro per incentivare le imprese trevigiane del terziario ad assumere nuovi lavoratori. E' la somma stanziata dall'Ebicom, l'ente bilaterale del settore, grazie ad un accordo innovativo tra i rappresentanti di Confcommercio e dei sindacati di categoria. Già oggi l'organismo integra il sussidio al redditto per gli addetti licenziati dalle piccole aziende, il cosiddetto Aspi: viene aggiunto il 20% di quanto corrisposto dall'Inps, circa 200 euro mensili. Ovviamente, quando il lavoratore trova un altro impiego il sussidio cessa: ora invece, verrà portato in dote all'impresa che riassume il soggetto, per tutto il periodo rimanente di ammortizzatore, fino ad un massimo di 14 mesi. Costituendo così, appunto, un incentivo per favorire la ricollocazione dei disoccupati. Le aziende che offrono un contratto a tempo indeterminato riceveranno il 50% del sussidio Inps, come previsto per legge, più il 20% ulteriore messo a disposizione dall'Ebicom. Ma l'ente corrisponderà il bonus anche per i contratti a tempo determinato, altrimenti non incentivati. Non solo: l'agevolazione varrà sia per i lavoratori di commercio, turismo o servizi, licenziati o in cassa integrazione, anche se riassunti da imprese di altri settore e, viceversa, per le aziende iscritte all'Ebicom che diano un posto a persone in “Aspi” indipendentemente dal settore di provenienza.

Un accordo innovativo, che guarda non solo al presente, ma soprattutto al futuro, l'ha definito il presidente provinciale di Confcommercio, Guido Pomini.

Se venissero sfruttati per tutto il periodo a disposizione, lo stanziamento sarebbe sufficiente per 100-150 addetti. L'Ebicom, comunque, ha già assicurato che in caso di necessità si potrà attingere ad ulteriori fondi di riserva. Il progetto mira soprattutto a favorire un cambio di mentalità nel sostegno a chi ha perso il lavoro, ribadisce Luigino Tasinato, della presidenza dell'ente bilaterale.