Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Spresiano, addetta delle pulizie di 41 anni sotto choc, trasportata al Ca' Foncello

RAPINATO L'UFFICIO POSTALE DI LOVADINA: COLPO DA 15MILA EURO

Due banditi travisati ma senza armi, il blitz poco dopo le 10


SPRESIANO - Rapinato poco dopo le 10 di stamani l'ufficio postale di Lovadina di Spresiano, in via Lovarini. Due malviventi, entrambi travisati con poncho, berretto e cappuccio, sono penetrati all'interno delle Poste e sono riusciti a farsi consegnare un bottino di 15mila euro dalla cassiera. “Dammi i soldi, dammi i soldi”: questo quanto detto da uno dei due rapinatori, entrambi senza armi. I banditi sono poi fuggiti in selle a due biciclette (con cui pure erano giunti fino all'ufficio postale) ed hanno fatto perdere le proprie tracce; i due cicli saranno rinvenuti in seguito nei pressi del vicino cavalcavia della A27: è probabilmente qui che si sono definitivamente dileguati, a bordo di un'auto guidata forse da un terzo complice. Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri che hanno dato avvio alle indagini. Acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona ed interne all'ufficio postale. Al momento della rapina erano presenti la direttrice, alcuni impiegati e pochi clienti oltre ad un'addetta alle pulizie di 41 anni che è stata soccorsa dal Suem118: era in forte stato di choc. I malviventi, secondo quanto riferiscono gli investigatori, sarebbero italiani e probabilmente monitoravano già da qualche tempo l'ufficio postale: uno dei due banditi, prima del colpo, si era seduto al tavolino del bar “All'Angolo” (proprio sul retro dell'ufficio postale) e sarebbe stato notato da più avventori, tra cui la stessa titolare.