Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA l'intervista con l'ex calciatore francese su sport e razzismo

THURAM: "TUTTI SIAMO DI COLORE, NON SOLO CHI HA LA PELLE NERA"

"Le facce dipinte dei giocatori del Treviso: messaggio storico"


TREVISO - Lilian Thuram campione di anti-razzismo. L'ex giocatore di Parma, Juventus e della nazionale francese, con cui ha vinto un Mondiale ed un Europeo, è protagonista a Treviso di una due giorni organizzata dall'associazione Prendiamo la parola, Coordinamento del volontariato, Figc e Coni. Thuram ha dato il calcio d'inizio alle partitelle dimostrative tra i ragazzi delle giovanili della Condor S. Angelo, su un campo appositamente allestito in piazza dei Signori ed ha partecipato ad dibattiti sul tema sport e lotta al razzismo. L'ex calciatore ha sollecitato l'azione del resto del pubblico, ma anche degli altri giocatori, allenatori e dirigenti, per isolare i tifosi razzisti, ma ha parlato pure dei pregiudizi contro il ministro Kyenge ed ha ricordato l'episodio dei giocatori del Treviso calcio in campo con la faccia dipinta di nero in segno di solidarietà verso il compagno Omolade.


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
16/01/2014 - Lilian Thuram testimonial
per la lotta al razzismo