Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/216: LA CINA È VICINA ANCHE SUL GREEN

A Pechino, lo svedese Bjork supera Otaegui


TREVISO - Ed ecco l’Open di questo Paese fino a ieri tanto lontano da noi, e che oggi, in quanto a Golf e non solo, si sta portando in pole position nel mondo.Il Volvo China Open, torneo dell’European Tour che si avvale dell’organizzazione dell’Asian Tour, si gioca al Topwin...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/215: ALLA MONTECCHIA VA IN SCENA IL BANCA GENERALI INVITATIONAL

Quarta tappa del circuito sponsorizzato dal gruppo bancario


SELVAZZANO DENTRO (PD) - In un ambiente speciale, la gara di golf 18 buche stableford, contrassegnata dall’esclusività e dal prestigio di “Banca Generali Private”. Era la quarta delle sette tappe del “Trofeo di golf area nord est” sponsorizzato da Banca...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/214: IL CHALLENGE AIGG RITORNA IN VENETO

Giornalisti golfisti impegnati a Frassanelle e al Colli Berici


PADOVA/VICENZA - Il Challenge dei Giornalisti Golfisti d’Italia 2018, dopo le giornate romane è arrivato in Veneto, nel padovano e nel vicentino. Abbiamo giocato in due particolarissimi Campi, ambientati in luoghi molto interessanti. Nella prima giornata abbiamo goduto della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Campione iridato 2008, castellano, è accusato di aver usato l'autoemotrasfusione

DOPING: ALESSANDRO BALLAN SQUALIFICATO PER DUE ANNI

Condanne più pesanti per il farmacista e il medico della squadra


TREVISO - Il Tribunale nazionale antidoping ha condannato oggi il ciclista trevigiano Alessandro Ballan, ex campione del mondo e nativo di San Giorgio di Castelfranco, a due anni di squalifica. I termini decorrono dal 17 gennaio 2014 e scadranno il 16 gennaio 2016. Il Tna ha condannato il 34enne anche al pagamento delle spese del presente procedimento, quantificate in 400 euro e al pagamento della sanzione economica pari a 2.000 euro.

Il dispositivo, riferisce il Coni, sarà comunicato all'interessato, all'Upa, alla Wada, all'Uci, alla Fci, alla società di appartenenza all'epoca dei fatti e, per conoscenza, alla procura della Repubblica di Mantova. Il farmacista Guido Negrelli, inibito a vita, e il medico Fiorenzo Egeo Bonazzi, fermato fino al 16 gennaio 2018, dovranno pagare le spese di procedimento (400 euro ciascuno). Ballan, in particolare, è stato accusato di essere ricorso all'autoemotrasfusione ma il corridore ha sempre negato, sostenendo di essersi sottoposto ad ozonoterapia per curare una toxoplasmosi.

Il Tna, si legge in una nota del Coni, ha "affermato la responsabilità dell’atleta in ordine all’addebito ascrittogli ex art. 2.2 del Codice Mondiale Antidoping e gli ha inflitto 2 anni di squalifica, a decorrere dal 17 gennaio 2014 e con scadenza prevista il 16 gennaio 2016". Ballan, campione del mondo nel 2008 a Varese, è stato anche condannato al pagamento delle spese del presente procedimento (400 euro) e di una sanzione economica pari a 2.000 euro. Ballan, oggi alla Bmc, era stato deferito lo scorso novembre sulla base degli atti trasmessi dalla Procura della Repubblica di Mantova in merito all’inchiesta sulla Lampre.