Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Spresiano, incastrati da alcuni testimoni, stavano a fuggire con il bottino della rapina

COLPO ALLE POSTE DI LOVADINA ARRESTATI I DUE RAPINATORI

In cella Fabio Pappalardo e Mario Di Nunzio, catanesi di 31 e 47 anni


SPRESIANO - Sono stati arrestati, a tempo di record, i due banditi che venerdì mattina, poco dopo le 10, hanno rapinato l'ufficio postale di Lovadina di Spresiano. Si tratta di due catanesi di 31 e 47 anni, Fabio Pappalardo e Mario di Nunzio che sono ora in stato di fermo: i militari della stazione di Spresiano sono arrivati ai malviventi grazie ad alcune preziose testimonianze dei cittadini spresianesi che hanno fatto scattare il blitz in un'abitazione di Visnadello, in via Leopardi. E' qui che i rapinatori soggiornavano da qualche giorno, ospiti del figlio 29enne di Di Nunzio, denunciato a sua volta per favoreggiamento. I banditi si preparavano a ripartire verso la Sicilia già nella giornata di oggi: le valigie erano già pronte ce all'interno era stato nascosto parte del bottino, 3500 dei 15mila frutto del colpo. Recuperati all'interno dell'appartamento anche una pistola scacciacani ed un'arma giocattolo, utilizzate dai rapinatori durante il colpo, i berretti e i due ponchi (uno giallo ed uno blu) con cui si erano travisati ed erano poi fuggiti in bicicletta, certi che difficilmente sarebbero stati identificati.

Galleria fotograficaGalleria fotografica