Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Super Taylor con 22 punti e 5 assist, altri tre in doppia cifra

MOMENTO MAGICO VENEZIA: L'UMANA DOMINA 73-60 CASERTA

Al Taliecio, Reyer sempre avanti, anche di 22 lunghezze


VENEZIA - L'Umana Reyer Venezia prosegue nel suo momento magico: la squadra di Makovski si impone nettamente 73-60 sulla Pasta Reggia Caserta nella partita inaugurale del girone di ritorno della Serie A. Al PalaTaliecio, gli orogranata di fatto sempre in vantaggio: la formazione di casa scava il solco con un primo ed un terzo quarto di livello, raggiungendo anche le 22 lunghezze di margine, prima del calo nell'ultimo parziale che consente a campani di limare il divario. Una flessione inevitabile, complici anche le rotazioni limitate: a giorni è atteso il tesseramento di Crosariol, appena il centro ex Treviso e Roma avrà risolto il suo contratto con i tedeschi dell'Oldemburg.

Troppo imprecisa la Caserta salita a Mestre: la squadra ospite tira meglio dalla lunga (37,5%) che da sotto misura (34%), nonostante un buon Tony Easley, di ritorno nel palazzetto dove aveva evoluito fino alla settimana scorsa, prima del cambio di casacca.

A trascinare l'Umana, un incontenibile Donnel Taylor, autore di 22 punti (4-8 da tre) e 5 assist. Ma nelle fila reyerine sono in tre a raggiungere la doppia cifra: Rosselli, Andre Smith e Linhart (che completa la sua doppia doppia con altrettanti rimbalzi). Per la squadra di Lele Molin, il migliore è proprio Taylor, con 13 punti (83% da 2) e 9 rimbalzi.

 

UMANA REYER VENEZIA - PASTA REGGIA CASERTA 73-60

VENEZIA: Peric 7, Vitali L. 8, Taylor 22, Smith 10, Linhart 10, Akele 3, Magro 3, Rosselli 10. All: Markovski.

CASERTA: Mordente 5, Michelori 1, Hannah, Easley 13, Brooks 2, Roberts 8, Scott 9, Tommasini 11, Vitali M. 11. All: Molin.

ARBITRI: Lamonica, Sahin, Lo Guzzo

NOTE: Parziali: 17-6; 39-25; 57-35

 

Il quadro completo della 1° giornata di ritorno:

Acea Roma – Sutor Montegranaro 88-70, Grissin Bon Reggio Emilia – Cimbero Varese 73-80, Vanoli Cremona – Mps Siena 72-68, Pesaro – Sidigas Avellino 88-82, Umana Venezia – Pasta Regia Caserta 73-60, Banco Sardegna Sassari – Granarolo Bologna 90-87, Giorgio Tesi Group  Pistoia – Acqua Vitasnella Cantù 82-77, Armani Milano – Enel Brindisi 89-65.

 

La classifica:

Acqua Vitasnella Cantù, Acea Roma, Enel Brindisi, Armani Milano 22; Montepaschi Siena, Banco di Sardegna Sassari 20; Umana Venezia 18; Grissin Bon Reggio Emilia 16; Pasta Regia Caserta,Sidigas Avellino, Cimberio Varese, Giorgio Tesi Group Pistoia, Granarolo Bologna 14; Vanoli Cremona 10; Sutor Montegranaro 8; V. L. Pesaro 6.