Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, giro di vite della Guardia di Finanza sui venditori ambulanti

500 ABITI CON FALSE GRIFFE, MAXI SEQUESTRO DELLE FIAMME GIALLE

Sequestrati giubbotti, maglioni e polo, denunciato il venditore


CONEGLIANO - Oltre 500 capi d'abbigliamento, giubbotti, maglioni e polo, tutta merce con griffe italiane ed estere contraffatte: questo quanto hanno sequestrato gli uomini della Guardia di Finanza di Conegliano ad un ambulante che è stato denunciato per i reati di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, vendita di prodotti industriali con segni mendaci e ricettazione. L'operazione rientra nei controlli svolti dalle Fiamme Gialle per contrastare il “mercato del falso” a tutela dei consumatori: ad essere interessati sia venditori ambulanti che commercianti. “Spesso il successo commerciale di alcune tipologie di prodotti, porta inevitabilmente con sé il comparire di modelli che ne costituiscono imitazione, venduti a prezzi anche sensibilmente inferiori, ma che, in taluni casi, sono ottenuti sacrificando la qualità e la salubrità dei prodotti offerti -così riferiscono i finanzieri coneglianesi- I consumatori possono in ogni momento rivolgersi al numero di pubblica utilità “117” per effettuare segnalazioni su analoghe attività illecitamente poste in essere o anche solo per chiarire semplici dubbi”.


Galleria fotograficaGalleria fotografica