Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cisl Fp: "Tagliano le filiali periferiche, ma ora spenderanno 200mila euro"

L'AGENZIA DELLE ENTRATE CERCA NUOVI UFFICI ALL'APPIANI

L'ente vorrebbe affittare un intero piano in una delle torri


TREVISO - L'Agenzia delle Entrate di Treviso è in procinto di affittare un intero piano nella torre della cittadella Appiani, dove si trova la sede di Unindustria. A rivelarlo sono i vertici della Cisl Fp Treviso Belluno, il sindacato dei lavoratori del settore pubblico, molto critici sull'operazione. Secondo quanto spiegato da Massimo Grella, operatore dell'organizzazione sindacale, infatti, il costo supererebbe i 200mila euro all'anno e i nuovi uffici sarebbero destinati ad accogliere lo staff del direttore provinciale e il settore legale dell'Agenzia. In un secondo momento verrebbero trasferite nel capoluogo anche l'attività di controllo attualmente svolta nelle sedi decentrate di Conegliano e Montebelluna. Questo, secondo il sindacato, non solo comporterebbe maggiori disagi per gli utenti di quelle aree, costretti a recarsi a Treviso, ma provocherebbe uno spreco di risorse: “Ciò che più stupisce - prosegue Grella - è che mentre a livello centrale si cerca disperatamente di attuare la spending review, a livello periferico la spesa continua a rimanere fuori controllo e, in questo caso, addirittura aumenta”. Secondo la Cisl, a Conegliano, nell'ufficio di via Maggiore Piovesana, rimarranno vuote undici stanze per le quali l'Agenzia dovrà continuare a pagare il canone di locazione e a sostenere le spese di gestione. Altri locali resteranno vuoti a Montebelluna, in quanto gli spazi a disposizione degli uffici territoriali attualmente presenti non possono essere ridotti. Una mossa ingiustificata, ribadiscono dal sindacato, se si considera che di recente l'Agenzia delle Entrate ha eliminato le filiali di Castelfranco e Vittorio Veneto, oltre a varie altre sedi periferiche in Veneto, motivando la scelta proprio con la necessità di ridurre i costi.