Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Due gli immobili individuati: l'ex sede Filt e l'ex Actt davanti la stazione

SPAZI PER LE ASSOCIAZIONI, ECCO I BANDI PER L'ASSEGNAZIONE

Tra i criteri attivitą da svolgere, ristrutturazione, risorse finanziarie


TREVISO - Dopo il sì alla permuta per l’acquisizione della Ex Polveriera, il Comune di Treviso compie un altro passo in avanti verso la riqualificazione e il riutilizzo dei “buchi neri” cittadini. Questa mattina la giunta ha approvato una delibera quadro con cui vengono fissati i criteri di assegnazione degli spazi tramite bando pubblico. Due gli immobili già individuati l’ex-filt di via Terraglio e l’ex Actt in piazzale Duca D’Aosta. A questi potrebbe aggiungersi un terzo sito.

Gli edifici in questione necessitano di adeguamenti edilizi e impiantistici: proprio i lavori da effettuare, a carico degli assegnatari, rappresentano uno dei parametri per l'utilizzo. I locali dovranno essere destinati a luoghi di interazione tra creatività, formazione, sale di lettura, laboratori artistici e artigianali per citarne solo alcuni. “In un momento di difficoltà economica come questo, il Comune potrà così ottenere il recupero degli immobili da un punto di vista sia socio-ambientale che strutturale, senza dover sostenere risorse economiche di cui per ora non disponiamo”, dichiara il sindaco Giovanni Manildo.

I possibili candidati saranno invece movimenti, gruppi, federazioni, costituiti in associazioni riconosciute e non, che svolgano, senza scopo di lucro, attività culturali, sociali ed assistenziali per l’interesse ella comunità. Potranno inoltre presentare richiesta di assegnazione anche di associazioni non ancora costituite formalmente: è il caso, ad esempio, del collettivo Ztl. In tale circostanza, la domanda dovrà essere sottoscritta da tutti gli associandi e contenere l’impegno di perfezionare l’atto costitutivo entro un mese dalla richiesta stessa.

I progetti presentati saranno valutati dalla commissione di gara, secondo la qualità della proposta, il progetto di ristrutturazione, la sostenibilità finanziaria, l’esperienza e la qualità del partenariato, oltre che in base di risultati attesi e l’impatto sulla città.