Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Due gli immobili individuati: l'ex sede Filt e l'ex Actt davanti la stazione

SPAZI PER LE ASSOCIAZIONI, ECCO I BANDI PER L'ASSEGNAZIONE

Tra i criteri attività da svolgere, ristrutturazione, risorse finanziarie


TREVISO - Dopo il sì alla permuta per l’acquisizione della Ex Polveriera, il Comune di Treviso compie un altro passo in avanti verso la riqualificazione e il riutilizzo dei “buchi neri” cittadini. Questa mattina la giunta ha approvato una delibera quadro con cui vengono fissati i criteri di assegnazione degli spazi tramite bando pubblico. Due gli immobili già individuati l’ex-filt di via Terraglio e l’ex Actt in piazzale Duca D’Aosta. A questi potrebbe aggiungersi un terzo sito.

Gli edifici in questione necessitano di adeguamenti edilizi e impiantistici: proprio i lavori da effettuare, a carico degli assegnatari, rappresentano uno dei parametri per l'utilizzo. I locali dovranno essere destinati a luoghi di interazione tra creatività, formazione, sale di lettura, laboratori artistici e artigianali per citarne solo alcuni. “In un momento di difficoltà economica come questo, il Comune potrà così ottenere il recupero degli immobili da un punto di vista sia socio-ambientale che strutturale, senza dover sostenere risorse economiche di cui per ora non disponiamo”, dichiara il sindaco Giovanni Manildo.

I possibili candidati saranno invece movimenti, gruppi, federazioni, costituiti in associazioni riconosciute e non, che svolgano, senza scopo di lucro, attività culturali, sociali ed assistenziali per l’interesse ella comunità. Potranno inoltre presentare richiesta di assegnazione anche di associazioni non ancora costituite formalmente: è il caso, ad esempio, del collettivo Ztl. In tale circostanza, la domanda dovrà essere sottoscritta da tutti gli associandi e contenere l’impegno di perfezionare l’atto costitutivo entro un mese dalla richiesta stessa.

I progetti presentati saranno valutati dalla commissione di gara, secondo la qualità della proposta, il progetto di ristrutturazione, la sostenibilità finanziaria, l’esperienza e la qualità del partenariato, oltre che in base di risultati attesi e l’impatto sulla città.