Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Daremo un biglietto aereo alle due autoritą per vedere che succede nelle altre cittą"

SABATO IL CORTEO DEGLI STUDENTI NEL MIRINO PREFETTO E QUESTORE

Durante la manifestazione saranno cancellate svastiche e celtiche


TREVISO - Armati di vernice bianca e pennello hanno provveduto oggi a cancellare una svastica e due croci celtiche dalle pareti del cavalcavia nei pressi della stazione, in via Fratelli Bandiera, a Treviso. E' solo il prologo di quanto avverrà sabato prossimo in centro storico con il corteo del Coordinamento studentesco denominato “Etica ed estetica”: tra gli obiettivi dei manifestanti c'è quello di cancellare tutti i simboli di matrice nazi-fascista presenti in città ma non solo. Nel mirino degli studenti trevigiani ci sono anche il Prefetto, Maria Augusta Marrosu, ed il Questore, Tommaso Cacciapaglia, “colpevoli” di aver preso una posizione politica nei confronti dei giovani del Collettivo Ztl. Ad entrambe le autorità i ragazzi vorrebbero consegnare simbolicamente un biglietto aereo per “vedere quanto succede nelle altre città”. FOTOGALLERY

Galleria fotograficaGalleria fotografica