Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Scoperto dai carabinieri: era a seguire un match delle giovanili, ora è ai domiciliari

SORVEGLIATO SPECIALE SCAPPA PER VEDERE LA PARTITA DI CALCIO

Arrestato 40enne di Cimadolmo: è stato rintracciato a Coverciano


CIMADOLMO - E' scappato dalla sua abitazione di Cimadolmo, per andare ad assistere una partita di calcio giovanile a Coverciano. Protagonista di questo episodio un 40enne, sottoposto alla sorveglianza speciale: l'uomo, per questa fuga in Toscana, è stato arrestato dai carabinieri ed attualmente si trova agli arresti domiciliari. La misura cautelare a cui era sottoposto obbligava il 40enne a restare in casa nelle ore notturne, con l'autorizzato ad uscire solo per cercare lavoro ed entro la provincia di Treviso. I carabinieri della stazione di San Polo, nello svolgere un controllo, hanno constatato la sua assenza oltre l’orario in cui doveva essere presente a casa ma, soprattutto, non si era presentato nell’orario previsto per l’apposizione della firma di controllo presso la caserma. Questa mattina, è stato quindi formalmente dichiarato in stato di arresto e sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione, dalla quale non potrà più allontanarsi nemmeno nelle fasce orarie che prima gli consentivano, almeno, di circolare di giorno entro i confini della Marca.