Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'assessore Manfio: "Modo per favorire una seconda chance"

SCONTARE LA PENA CURANDO IL VERDE O RACCOGLIENDO RIFIUTI

Ca' Sugana vuole utilizzare detenuti per lavori socialmente utili


TREVISO - “La pena detentiva non sia solo punitiva, ma anche un modo per conoscere delle professionalità che non si hanno e per offrire un servizio alla collettività”. Con queste parole l’assessore al Sociale del comune di Treviso, Liana Manfio annuncia che l'amministrazione intende impiegare persone detenute in lavori utili alla città. L’idea della giunta ora dovrà trovare applicazione in una convenzione tra Comune, il carcere di Treviso e i gestori dei servizi dove verranno utilizzati i detenuti: è la stessa legge, la 93 del 2013, a sancire la possibilità d’impiego per le persone carcerate, possibilmente in strutture pubbliche. Alcuni di questi soggetti stanno finendo di scontare il periodo di carcerazione, e dunque, una volta usciti, grazie a questa esperienza professionale, potrebbero avere maggiori opportunità di trovare un lavoro e di rifarsi una vita Oltre a favorire un'occasione di reinserimento sociale, spiega Manfio, però, ne potrebbe beneficiare anche l'efficienza stessa dei servizi, viste le carenze di risorse e di personale che gravano su molti settori della stessa amministrazione. Un primo ambito di occupazione per questi speciali lavoratori, ad esempio, potrebbe essere il verde pubblico e la pulizia della città, in accordo con i vertici di Contarina. “Certo il momento economico è complesso – nota l'assessore – ma una chance in più non si nega a nessuno”.