Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'assessore Manfio: "Modo per favorire una seconda chance"

SCONTARE LA PENA CURANDO IL VERDE O RACCOGLIENDO RIFIUTI

Ca' Sugana vuole utilizzare detenuti per lavori socialmente utili


TREVISO - “La pena detentiva non sia solo punitiva, ma anche un modo per conoscere delle professionalità che non si hanno e per offrire un servizio alla collettività”. Con queste parole l’assessore al Sociale del comune di Treviso, Liana Manfio annuncia che l'amministrazione intende impiegare persone detenute in lavori utili alla città. L’idea della giunta ora dovrà trovare applicazione in una convenzione tra Comune, il carcere di Treviso e i gestori dei servizi dove verranno utilizzati i detenuti: è la stessa legge, la 93 del 2013, a sancire la possibilità d’impiego per le persone carcerate, possibilmente in strutture pubbliche. Alcuni di questi soggetti stanno finendo di scontare il periodo di carcerazione, e dunque, una volta usciti, grazie a questa esperienza professionale, potrebbero avere maggiori opportunità di trovare un lavoro e di rifarsi una vita Oltre a favorire un'occasione di reinserimento sociale, spiega Manfio, però, ne potrebbe beneficiare anche l'efficienza stessa dei servizi, viste le carenze di risorse e di personale che gravano su molti settori della stessa amministrazione. Un primo ambito di occupazione per questi speciali lavoratori, ad esempio, potrebbe essere il verde pubblico e la pulizia della città, in accordo con i vertici di Contarina. “Certo il momento economico è complesso – nota l'assessore – ma una chance in più non si nega a nessuno”.