Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In manette un 28enne di Paderno del Grappa senza apreceneti penali

VENDEVA DROGA AGLI STUDENTI AMERICANI DEL FILIPPIN: PRESO

Stava cedendo 20 grammi a un 19enne dell'Illinois ospite del Cimba


CASTELFRANCO VENETO – (gp) Arrestato e subito rilasciato il pusher degli studenti americani in visita all'istituto Filippin. Un 28enne di Paderno del Grappa, con una fedina penale del tutto pulita, è stato scoperto dai carabinieri di Castelfranco Veneto mentre cedeva 20 grammi di hashish a un 19enne dell'Illinois ospite del campus Cimba. Al termine della perquisizione nella sua abitazione, al 28enne è stata anche contestata la detenzione ai fini di spaccio di altri 45 grammi di marijuana. Osti sotto sequestro dai militari anche 6 semi e 100 euro in contanti, considerati proventi della presunta attività di spaccio. Al 19enne statunitense è stata invece sospesa la patente di guida in quanto assuntore di stupefacenti, con relativa segnalazione alla prefettura. I carabinieri hanno invitato i presidi degli istituti a segnalare eventuali altri casi sospetti. Secondo gli inquirenti, i casi di spaccio aumenterebbero infatti proprio nei periodi in cui studenti stranieri vengono ospitati nelle strutture trevigiane.