Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Due percorsi per raccontare quanto subìto dagli omosessuali tra fine 800 e inizio 900

TAGLIO DEL NASTRO PER LA MOSTRA "LE PERSECUZIONI TACIUTE"

L'assessore Cabino: "Significato che va aldilà della commemorazione"


TREVISO - La mostra "Le persecuzioni taciute" è stata inaugurata al Salone del Palazzo dei Trecento alla presenza del vicesindaco Roberto Grigoletto e dell'assessore all'istruzione Anna Caterina Cabino. Dopo gli interventi dei rappresentanti comunali, la professoressa Lisa Tempesta, rappresentante di Istresco, e Laura Corso, rappresentante del coordinamento Lgbt, il preside del Liceo artistico Antonio Chiarparin, l'assessore Cabino ha chiesto al pubblico un minuto di silenzio in ricordo delle vittime. L'esposizione si divide in due percorsi, uno relativo al campo di concentramento di Monigo (con video-proiezione a ciclo continuo) e da 40 bozzetti realizzati dagli studenti del Liceo Artistico di Treviso; l'altro invece realizzato dal coordinamento Lgbt racconta le persecuzioni subite tra la fine dell'800 e l'inizio del 900 da parte delle persone omosessuali. La mostra resterà aperta dal 25 gennaio al 10 febbraio tutte le mattine (anche festivi) dalle ore 9 alle 13. "Sono davvero contenta per la risposta dei cittadini che sono intervenuti numerosi -dichiara l'assessore Cabino - hanno condiviso lo spirito dell'iniziativa, comprendendone il significato che va aldilà della semplice commemorazione".

 



Galleria fotograficaGalleria fotografica