Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I sindaci rinunciano al progetto, a marzo si vota per l'unione tra Villorba e Povegliano

I CITTADINI BOCCIANO LIAPIAVE: NO A FUSIONE ORMELLE-SAN POLO

In 3900 alle urne, il 74% è contrario, solo il 26% favorevole


ORMELLE - Il progetto di unire i Comuni di Ormelle e San Polo di Piave nella nuova entità amministrativa di "Liapiave" naufraga di fronte al risultato chiaro emerso dal referendum che si è svolto ieri ed ha interessato i cittadini dei due comuni. In 3900 si sono recati alle urne e il no alla fusione ha prevalso con il 74% sui favorevoli, la cui percentuale di è attestata appena al 26%. In entrambi i Comuni la contrarietà al progetto da parte dei votanti è stata nettissima tanto che gli attuali hanno già annunciato di abbandonare il progetto. Era questo il primo banco di prova per i vari progetti di fusione avviati in tutto il Veneto. Per quanto riguarda la Marca, il prossimo 9 marzo, i cittadini di Villorba e Povegliano saranno chiamati a decidere l'unione delle due entità territoriali nel nuovo Comune di Terralta Veneta.

Rubinato: no alle decisioni calate dall'alto. “Da Ormelle e San Polo di Piave arriva una dura lezione a tutti coloro, e sono tanti, che hanno fatto campagna per il sì al referendum senza che vi fosse un progetto chiaro sulla fusione dei due comuni. La vittoria dei no conferma che i cittadini rifiutano le decisioni calate dall’alto senza alcuna condivisione e ancora di più i salti nel buio”. Simonetta Rubinato, parlamentare e sindaco del Pd, commenta il risultato della consultazione referendaria svoltasi ieri nei due comuni del trevigiano e invita “l’ampio schieramento, costituito da sindaci e amministrazioni comunali, organizzazioni sindacali, Unindustria, e addirittura il presidente della Regione Veneto, a favore del sì a fare autocritica, anziché sostenere ora che sono i cittadini non aver capito bene di che cosa si trattava”.