Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, l'assenza di fondi aveva congelato la realizzazione: ora si riparte

MICROCREDITO: RIPARTONO I LAVORI DI AMPLIAMENTO DELL'HOSPICE

Progetto dell'Advar supportato da Gruppo Intesa San Paolo


TREVISO - Il 2014 si è aperto con una bella novità per l’Advar: sono ripresi i lavori di ampliamento dell’Hospice in via Fossaggera, sospesi prima dell’estate per esaurimento fondi. Un obiettivo- quello di portare al grezzo la struttura- che speriamo si possa realizzare nell’arco del nuovo anno grazie all’ideazione di un progetto innovativo di microcredito, promosso, gestito e supportato da Banca Prossima del Gruppo Intesa San Paolo, destinato a cambiare il concetto di aiuto, che trasforma tutti i cittadini, anche quelli lontani dalla beneficenza, in potenziali prestatori di denaro. Advar intraprende dunque, per la prima volta nei suoi 25 anni di vita, con il progetto “Presto bene” un nuovo e creativo percorso finanziario che le consentirà di entrare in contatto con un gran numero di persone, fino ad ora estranee al mondo della solidarietà, che potranno prestare anche somme minime di denaro per i lavori dell’Hospice con la garanzia della restituzione.