Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, rito abbreviato per il capobanda, a giudizio il complice, Sandro Calderoni

RAPINATORE INCASTRATO DAL DNA CONDANNATO A 6 ANNI E 8 MESI

Maurizio Brentan, 63 anni, nel 2011 colpi' in una filiale di viale Luzzatti


TREVISO - Sei anni e otto mesi di reclusione: questa la pena a cui è stato condannato, con rito abbreviato, il 63enne Maurizio Brentan. L'uomo, mantovano di origine, si era reso responsabile di una rapina messa a segno il 10 giugno del 2011 a Treviso, presso la filiale della Banca popolare di Vicenza di viale Luzzatti e che aveva fruttato alla banda di cui era a capo un bottino di circa 15mila euro. L'udienza si è svolta stamani di fronte al gup del tribunale di Treviso, Angelo Mascolo. La squadra mobile aveva arrestato il 63enne e due complici, sempre di Mantova: Atos Calderoni, 60enne morto nei mesi scorsi e Sandro Calderoni. Quest'ultimo, difeso come Brentan dall'avvocato Luisa Osellame, andrà invece a giudizio. Maurizio Brentan venne incastrato dall'esame del Dna: durante la rapina smarrì infatti un cerotto. Nella sua abitazione di Vicenza vennero in seguito ritrovate le armi e l'abbigliamento che vennero utilizzati per il colpo.