Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Smottamenti a Refrontolo, Cappella Maggiore e allagamenti in tutto il vittoriese

PIOGGIA INCESSANTE E FRANE IL MALTEMPO FLAGELLA LA MARCA

Paura per il Piave a Zenson, per Zero, Monticano e Ghebo


TREVISO - Pioggia incessante e vento forte: il maltempo sta flagellando in queste ore la Marca con i vigili del fuoco costretti a decine di interventi in tutta la provincia. Ad essere colpita è stata soprattutto la zona ad est. A Pra dei Gai, nel territorio di Portobuffolè, i pompieri sono dovuti intervenire per portare in salvo un gregge di pecore che si trovava nell'area golenale del fiume Livenza ed era bloccato dalle acque a causa dell'innalzamento del livello del corso d'acqua. A Gorgo al Monticano i vigili del fuoco sono impegnati nel risolvere l'allagamento di alcune abitazioni, dovuto alla tracimazione di un fossato di scolo, in via dello sport e in via cirenaica; a Santa Lucia allagate via Condotti e via Barbini; a Portobuffole' allagata la sp50 e la rotonda di via San Prosdocimo. Nel vittoriese, a causa delle importanti precipitazioni, alcune frane hanno interessato il territorio. A Osigo, in via Borgo Luca una frana è finita su sp151, ed ha rotto un muro di contenimento. La strada è stata chiusa per permettere la messa in sicurezza. A Cappella maggiore, in via Savallon una frana ha rotto un altro muro di contenimento che proteggeva l'abitazione di un anziano. Un'altra frana si è verificata a Refrontolo, lungo il torrente Lierza, e al Molinetto della Croda (foto).

Una frana di lieve entità si è verificata nei pressi del km52 dell'autostrada A27 tra Vittorio Veneto Nord e Sud. Fortunatamente non si sono verificati problemi alla circolazione; geometri comunali si sono recati sul posto per una verifica.

Allagamenti anche a Gaiarine, in via Calderaro, via Livenza, via Ronchi, via Bruna. A

Vazzola e Visna', a causa dello straripamento dei canali affluenti del fiume Faldon alcuni fondi agricoli sono allagati. A Codogne', sotto controllo il fiume Ghebo che è al limite della portata; mentre il Monticano è a livelli di allerta. Allerta anche per il Piave, in particolare a Zenson: la piena è prevista nel pomeriggio e le abitazioni della zona rischiano l'allagamento. Il Sile è invece uscito dagli argini a Casier, sommergendo il porticciolo. A Mogliano Veneto a preoccupare è la situazione del fiume Zero: interessata la frazione di Campocroce, alle zone delle Olme e Torni. Già fatte posizionare le idrovore e sacchi di sabbia di rinforzo agli argini. E' stato inoltre inviato da Treviso personale con un gruppo elettrogeno in località Borca di Cadore per emergenza neve in supporto al Comando di Belluno. La maggior parte dei fiumi sono al limite del livello di guardia; i centralini dei vigili del fuoco continuano ad essere tempestati di telefonate.


Galleria fotograficaGalleria fotografica