Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Treviso, le compagne di classe e gli amici in attesa per ore all'esterno della neurologia

STUDENTI E DOCENTI SOTTO CHOC "NON VOLEVA ARRIVARE TARDI"

La madre: "Era una leonessa, intelligente, una vera leader"


TREVISO - La notizia della morte di Francesca viene comunicata agli studenti che frequentano la succursale delDuca degli Abruzzi nella tarda mattinata: spontaneamente gli studenti hanno subito interrotto le lezioni e per un quarto d'ora circa si sono riuniti in raccoglimento per ricordare l'amica. La classe di Francesca Rago, composta da 19 ragazze, era invece già all'esterno del reparto di neurologia, insieme ad altri amici, i genitori ed il fratello. Alcuni hanno potuto salutarla per l'ultima volta. Proprio giovedì pomeriggio il consiglio si era riunito, in un clima surreale, per gli scrutini: Francesca aveva ottimi voti e si avviava a studiare Filosofia o una scuola per scrittori. Proprio la scrittura era una delle grandi passioni della ragazza. Giovedì mattina la 18enne, raccontano i genitori, non voleva neppure andare a scuola ma si era affrettata per prendere l'autobus e non arrivare in ritardo. La madre scoprirà di quanto accaduto alla figlia solo quando, uscita di casa per lavoro, ha trovato sulla sua strada un blocco stradale dei carabinieri: a terra, in fin di vita, la figlia. "Francesca era una leonessa, esplosiva, intelligente, bella, una vera leader": ricorda tra le lacrime la madre, Rita Matarese. Le parole della preside, Antonia Piva.