Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Treviso, le compagne di classe e gli amici in attesa per ore all'esterno della neurologia

STUDENTI E DOCENTI SOTTO CHOC "NON VOLEVA ARRIVARE TARDI"

La madre: "Era una leonessa, intelligente, una vera leader"


TREVISO - La notizia della morte di Francesca viene comunicata agli studenti che frequentano la succursale delDuca degli Abruzzi nella tarda mattinata: spontaneamente gli studenti hanno subito interrotto le lezioni e per un quarto d'ora circa si sono riuniti in raccoglimento per ricordare l'amica. La classe di Francesca Rago, composta da 19 ragazze, era invece già all'esterno del reparto di neurologia, insieme ad altri amici, i genitori ed il fratello. Alcuni hanno potuto salutarla per l'ultima volta. Proprio giovedì pomeriggio il consiglio si era riunito, in un clima surreale, per gli scrutini: Francesca aveva ottimi voti e si avviava a studiare Filosofia o una scuola per scrittori. Proprio la scrittura era una delle grandi passioni della ragazza. Giovedì mattina la 18enne, raccontano i genitori, non voleva neppure andare a scuola ma si era affrettata per prendere l'autobus e non arrivare in ritardo. La madre scoprirà di quanto accaduto alla figlia solo quando, uscita di casa per lavoro, ha trovato sulla sua strada un blocco stradale dei carabinieri: a terra, in fin di vita, la figlia. "Francesca era una leonessa, esplosiva, intelligente, bella, una vera leader": ricorda tra le lacrime la madre, Rita Matarese. Le parole della preside, Antonia Piva.