Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Treviso, le compagne di classe e gli amici in attesa per ore all'esterno della neurologia

STUDENTI E DOCENTI SOTTO CHOC "NON VOLEVA ARRIVARE TARDI"

La madre: "Era una leonessa, intelligente, una vera leader"


TREVISO - La notizia della morte di Francesca viene comunicata agli studenti che frequentano la succursale delDuca degli Abruzzi nella tarda mattinata: spontaneamente gli studenti hanno subito interrotto le lezioni e per un quarto d'ora circa si sono riuniti in raccoglimento per ricordare l'amica. La classe di Francesca Rago, composta da 19 ragazze, era invece già all'esterno del reparto di neurologia, insieme ad altri amici, i genitori ed il fratello. Alcuni hanno potuto salutarla per l'ultima volta. Proprio giovedì pomeriggio il consiglio si era riunito, in un clima surreale, per gli scrutini: Francesca aveva ottimi voti e si avviava a studiare Filosofia o una scuola per scrittori. Proprio la scrittura era una delle grandi passioni della ragazza. Giovedì mattina la 18enne, raccontano i genitori, non voleva neppure andare a scuola ma si era affrettata per prendere l'autobus e non arrivare in ritardo. La madre scoprirà di quanto accaduto alla figlia solo quando, uscita di casa per lavoro, ha trovato sulla sua strada un blocco stradale dei carabinieri: a terra, in fin di vita, la figlia. "Francesca era una leonessa, esplosiva, intelligente, bella, una vera leader": ricorda tra le lacrime la madre, Rita Matarese. Le parole della preside, Antonia Piva.