Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A nulla è valso il rientro di capitan Ivan Gatto, prestazione sconcertante

FIGURACCIA DE LONGHI, VARESE PASSEGGIA E LA RIDICOLIZZA 67-53

Delle prime cinque vincono solo Orzinuovi e Montichiari


VARESE Una prestazione davvero sconcertante quella della De' Longhi a Varese, contro una squadra in piena crisi, reduce da 7 sconfitte su 8 partite. Ne è uscita una sconfitta che è una figuraccia totale: Treviso in trasferta ha sempre avuto difficoltà ma male come stavolta non aveva davvero mai giocato. E il rientro di Capitan Gatto non è servito a niente. Vedremo domenica prossima contro la Sangiorgese che contributo potrà dare Ariel Svoboda, ma è tutto il gruppo a doversi dare una bella svegliata.

ROBUR ET FIDES-DE LONGHI 67-53
ROBUR
Realini 13, Matteucci 23, Piccoli 4, Santambrogio 14, Mariani 1, Zattra, Innocenti, Bellotti 2, Rovera 8, Vai 2. All. Pagani
DE LONGHI Maestrello13, Gatto 4, Cazzolato 6, Prandin 7, Raminelli 12, Parente 2, Cortesi 5, Masocco 4, Rossetto, Malbasa. All. Bjedov
ARBITRI: Tarascio-Giacalone
NOTE : t.l. Robur 16/20, Treviso 12/16

 

La cronaca: 

 

6-0 al 3' con canestri di Prandin, Cazzolato e Gatto.

Risponde Varese con un 5-0.

Bomba di Cazzolato ma Varese tiene botta: 7-9

Cortesi entra per Gatto

Maestrello infila la bomba: 7-14 al 6'

Time out Varese sul 9-14

Bomba di Realini per il 14-16 poi Matteucci impatta a 16 all'8'

PRIMO QUARTO: 18-18

 

Primo vantaggio Robur all'11: 20-18

Terzo fallo di Gatto al 13'

Massimo vantaggio Varese: 26-20 al 13'

Time out Treviso

Un libero di Cortesi: 26-21

2/2 di Rovera: 28-21

Terzo fallo anche di Prandin e 32-23 per la Robur al 18'

Cortesi accorcia: 32-25

Masocco fa 0/2 dalla lunetta

SECONDO QUARTO: 37-27

 

Realini realizza il +12: 39-27

Raminelli firma un 4-0

De Longhi ancora a -12, 43-31 al 26'

Matteucci tripla: 46-33 al 27'

Bombe di Prandin e Realini: ancora -13 al 29'

TERZO QUARTO: 56-45

 

Altra tripla di Matteucci: Treviso affonda a -14 al 31'

Bomba di Realini: 69-45 al 36'

67-51 al 38'

FINALE: 67-53

 

ALTRI RISULTATI: Spilimbergo-Montichiari 70-87, Milano-Legnano 77-63, Sangiorgese-Costa Volpino 64-70, Orzinuovi-Rimini 70-62, Pordenone-Lecco 63-57, Lugo-Udine 76-62

 

CLASSIFICA: Legnano e Orzinuovi 28, Montichiari 26, Udine 24, Treviso 22, Milano 20, Costa Volpino 18, Lecco, Pordenone e Varese 16, Sangiorgese 14, Rimini 10, Lugo 6, Spilimbergo 2.