Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alleanza con l'aeroporto per attirare atleti-turisti dall'estero

IL PROSECCO CORRERÀ LA TREVISO MARATHON

Le bollicine di Marca su pettorali e magliette della gara


TREVISO - La Treviso Marathon punta alle eccellenze del territorio. La 42 chilometri di Marca, a poco meno di un mese dal via (in programma il 2 marzo), annuncia due nuove partnership: con l'aeroporto di Treviso e con i consorzi di tutela del Prosecco Docg e Doc.

Il "Canova", hanno ricordato Lodovico Giustiniani, presidente del comitato organizzatore, e Gianni Garatti, numero uno di AerTre, è un approdo fondamentale per molti atleti stranieri (tra i duemila iscritti finora, ci sono podisti provenienti da 16 paesi). Non solo, la maratona rappresenta una delle punte di diamante del turismo sportivo nostrano, segmento sempre più in crescita: molti maratoneti, infatti, arrivano con famiglia al seguito oppure in gruppi ed uniscono l'esperienza agonistica alla scoperta del territorio. In questo filone, si inserisce anche la collaborazione con il Prosecco: le celebri bollicine (peraltro non nuove a sponsorizzazioni sportive, ad esempio con il Volley Conegliano, in versione Coppa Campioni) e, più in generale, l'enologia rappresentano uno degli elementi di maggior attrattiva per la nostra provincia. La dicitura "Terre del prosecco" campeggerà sul pettorale e sulla maglietta (prodotta da una piccola azienda artigianale della zona), che saranno consegnate ad ogni corridore, nel pacco gara.

Per questa undicesima edizione della corsa, con un percorso in buona parte rivisto con partenza da Conegliano e arrivo a Treviso, sencodo tradizione, il comitato organizzatore sta mettendo a punto una rete di gemellaggi con altre località all'estero dove si tengono gare simili: già stretto l'accordo con Mont Saint Michel, in Francia, e con Wroclaw, in Polonia, mentre si sta chiudendo in questi giorni con Skopje, capitale della Macedonia. Ma sono allo studio anche dei collegamenti con rassegne culturali, come la mostra "Il Cinquecento inquieto" che si inaugura a Palazzo Sarcinelli di Conegliano alla vigilia del via, e con i musei civici di Treviso. Il prossimo obiettivo, spiega il patron Aldo Zanetti, è il coinvolgimento delle aziende dello sportsystem, uno dei distretti più affermati dell'economina trevigiana.