Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Emergenza in rientro: si abbassa anche il livello di Sile e Piave

TREGUA DEL MALTEMPO, CALANO I FIUMI DELLA MARCA

Il Livenza scende di 4-5 centimetri all'ora a Motta e Meduna


TREVISO - La tregua nel maltempo allenta la pressione sui fiumi. Sta rientrando l'emergenza del Livenza, il sorvegliato speciale tra i corsi d'acqua della Marca: il livello sta calando di circa 4-5 centimetri all'ora. Dopo che ieri sera alle 22 il fiume aveva toccato i 7.53 metri a Meduna, questa mattina alle otto l'altezza della corrente era scesa a 7.28 metri. Poco prima di mezzogiorno, a Motta il livello era a 6.40 metri, contro i 6.83 della sera precedente, e pochi minuti fa ha raggiunto i 6.25, ben al di sotto della soglia critica di 7 metri.. Il previsto abbassamento della temperatura, con nevicate a bassa quota, dovrebbe determinare un minor scarico dagli invasi in Friuli, mentre la bassa marea dovrebbe consentire un miglior deflusso delle piene verso il mare, favorendo dunque un rientro alla normalità. Anche il Piave ha abbassato il suo livello di oltre un metro a Cimadolmo, risparmiando le abitazioni nelle aree golenali. A Cendon di Silea, dove l'acqua ha sommerso l'imbarcadero, allagando anche il cortile della prospicente canonica, il Sile si è ritirato di circa 7 centimetri.

La Protezione civile continua comunque a lavorare, con centinaia di volontari impegnati in tutta la Marca da diversi giorni.