Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Audizione in Senato, Bisinella: "Ora fatti concreti"

ELECTROLUX: "A SUSEGANA PRONTI AD INVESTIRE 23 MILIONI"

Il piano prevede comunque 110 esuberi con orario ridotto a 6 ore


SUSEGANA - "Vogliamo restare in Italia e non abbiamo intenzione di andare via, abbiamo investito 250 milioni in cinque anni, ma vogliamo essere sicuri che quello che facciamo abbia una base competitiva". A dirlo, nel corso di un’audizione in Commissione Industria in Senato, l’amministratore delegato di Electrolux Italia. Ernesto Ferrario ha specificato quali siano le prospettive per lo stabilimento di Susegana: investimenti per circa 23 milioni di euro in prodotto, processo e sicurezza; mantenimento dei processi volumi produttivi a livello di 710.000 pezzi grazie ad azioni sul prodotto e di riduzione costi; limitati impatti sull’occupazione di 110 unità grazie al mantenimento del regime delle 6 ore (che aumenterebbero a 331 in caso di regime di 8 ore).

Secondo quanto spiegato in Senato, le azioni volte alla riduzione del costo del lavoro e alla sua riorganizzazione permetterebbero ad Electrolux di investire ulteriormente per aumentare l’innovazione di prodotto e di processo, destinando, nel quadriennio 2014-2017, circa 23 milioni di euro all’impianto di Susegana.

"Dichiarazioni che accogliamo positivamente, ma che non ci facciamo bastare – dichiara la senatrice della Lega Nord Patrizia Bisinella – Ora restiamo ad aspettare e vogliamo capire se dalle parole si passerà ai fatti: servono rassicurazioni sul futuro dei dipendenti, ci sono molti posti di lavoro a rischio". La parlamentare sollecita analoghi impegni anche per lo stabilimento di Porcia e chiede al ministro Zanonato e al governo attuino una riduzione del cuneo fiscale per favorire la permanenza della multinazionale nel territorio.