Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Audizione in Senato, Bisinella: "Ora fatti concreti"

ELECTROLUX: "A SUSEGANA PRONTI AD INVESTIRE 23 MILIONI"

Il piano prevede comunque 110 esuberi con orario ridotto a 6 ore


SUSEGANA - "Vogliamo restare in Italia e non abbiamo intenzione di andare via, abbiamo investito 250 milioni in cinque anni, ma vogliamo essere sicuri che quello che facciamo abbia una base competitiva". A dirlo, nel corso di un’audizione in Commissione Industria in Senato, l’amministratore delegato di Electrolux Italia. Ernesto Ferrario ha specificato quali siano le prospettive per lo stabilimento di Susegana: investimenti per circa 23 milioni di euro in prodotto, processo e sicurezza; mantenimento dei processi volumi produttivi a livello di 710.000 pezzi grazie ad azioni sul prodotto e di riduzione costi; limitati impatti sull’occupazione di 110 unità grazie al mantenimento del regime delle 6 ore (che aumenterebbero a 331 in caso di regime di 8 ore).

Secondo quanto spiegato in Senato, le azioni volte alla riduzione del costo del lavoro e alla sua riorganizzazione permetterebbero ad Electrolux di investire ulteriormente per aumentare l’innovazione di prodotto e di processo, destinando, nel quadriennio 2014-2017, circa 23 milioni di euro all’impianto di Susegana.

"Dichiarazioni che accogliamo positivamente, ma che non ci facciamo bastare – dichiara la senatrice della Lega Nord Patrizia Bisinella – Ora restiamo ad aspettare e vogliamo capire se dalle parole si passerà ai fatti: servono rassicurazioni sul futuro dei dipendenti, ci sono molti posti di lavoro a rischio". La parlamentare sollecita analoghi impegni anche per lo stabilimento di Porcia e chiede al ministro Zanonato e al governo attuino una riduzione del cuneo fiscale per favorire la permanenza della multinazionale nel territorio.