Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incontro con i sindacati: riqualificazione per i lavoratori coinvolti

BENETTON CONFERMA I TAGLI "INDISPENSABILI PER IL RILANCIO"

In corso contatti per la possibile cessione dei marchi minori


PONZANO VENETO - Benetton ufficializza la dismissione dei marchi minori e la chiusura di alcuni negozi. I manager del gruppo hanno confermato ai sindacati il piano di riassetto, operazione, dicono da Ponzano, indispensabile per riposizionare il gruppo sul mercato e avviare il rilancio. Entro il 2014 verrà dunque sospesa la produzione di Playlife, Jean's West, Killer Loop ed Anthology of cottons, chiusi 26 punti vendita a legati a queste linee in Italia, più altri 27 a gestione diretta delle griffe principali United colors of Benetton e Sisley, sempre sul territorio nazionale.

L'azienda ha dichiarato di aver ricevuto dei contatti da parte di altre imprese per una possibile acquisizione dei marchi, precisando però che, al momento, non c'è stata nessuna offerta vera e propria. Se gli interessamenti non si concretizzeranno nel giro di qualche settimana, si procederà con la dismissione.

L'operazione di riassetto coinvolgerà circa 200 lavoratori. I sindacati hanno sollecitato il ricorso a tutti gli ammortizzatori sociali possibili, a partire da corsi di riqualificazione a carico dell'azienda per favorire il ricollocamento degli addetti e la riduzione degli esuberi: alcuni di questi potrebbero essere reintegrati anche all'interno dello stesso gruppo Benetton, sulla falsariga di quanto già avvenuto per l'accordo di riorganizzazione degli stabilimenti principali raggiunto l'anno scorso.